Gelato di banana (o sorbetto?) con 1 solo ingrediente

Gelato di banana

Ultimamente le ricette con pochissimi ingredienti stanno avendo il loro momento d’oro: 4, 3, ma anche due, ma anche uno! E’ un gioco al ribasso di ingredienti e al rialzo di sforzo di fantasia e procedimento, che a dirla tutta non mi appassiona tantissimo, lo trovo simpatico, ma non mi ci strappo i capelli, ecco.

Però quando ho visto questo Instant Banana Sorbet da Clotilde di Chocolate et zucchini, con ben in evidenza “senza gelatiera”, non ho potuto fare a meno di sbirciare, dato che la mia gelatiera è ben chiusa in uno scatolone, e per ora rimarrà a riposo.

Metti poi che qui si è sempre alla ricerca di ricette per salvare dal sacchetto dell’umido povere banane raccolte quando erano di colore verde mela, passate per un bel giallo canarino, e approdate ad un bel marrone scuro striato di nero, ed ecco che il sorbetto istantaneo di banana fatto con un solo ingrediente diventa assai interessante.

Il procedimento è più che semplice: si prendono delle banane non mature, di più, diciamo sull’orlo del baratro, si sbucciano, si tagliano a fettine e si mettono in congelatore per un giorno. Meglio disporre le fettine su un piatto o sul fondo di un contenitore in un solo strato, per evitare l’effetto iceberg.

Passato il tempo di attesa si frullano le banane con un mixer, avendo pazienza, perchè all’inizio sembrerà una poltiglia di ghiaccio, ma poi diventeranno cremose.

Il mio risultato non è stato eccezionale dal punto di vista estetico, perchè il mini freezer non congela davvero, e le fettine erano refrigerate ma non davvero congelate, ma il sapore era buonissimo, e la sensazione al palato quella di un dessert cremoso e fresco, che aveva davvero poco da invidiare al gelato. E Daniele si è fatto fuori una coppetta da solo, che, considerando che si ostina a rifiutare le banane da un bel po’, è significativo!

Ah, io ho ottenuto una coppetta con una banana, anche se l’indicazione era che potevano ottenersene due, a meno che non si parli proprio di mini coppette.

Su The Kitchn, il blog a cui si è ispirata Clotilde, dicono che si può provare anche con altri tipi di frutta, e a questo punto perchè non credergli?

Piccola nota: questo post sul gelato mi dà l’occasione per parlarvi della collaborazione con la squadra di Gastronomia Mediterranea, appena cominciata proprio parlando della storia del gelato. Loro, quelli di GM, sono una squadra fortissimi, e sono davvero felice di farne parte. Ci leggiamo anche di là!

 

Print Friendly

2 Comments on “Gelato di banana (o sorbetto?) con 1 solo ingrediente”

  1. Banane che chiedono aiuto prima di esalare l’ultimo respiro capita spesso di averle, qui… di solito finiscono nel frullatore per vari smoothie ma dato che la mia passione per i gelati è gigante questa ricetta con un solo ingrediente può tornarmi utile… io di solito più ingredienti metto e più sono felice, ma è vero, a volte è meglio stringere e puntare all’essenziale…

Rispondi a Francesca Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *