Insalate d’inverno? Proviamoci con i legumi!

DSC_0044English version below

 

Ho mangiato questa insalata in un ristorante un paio di settiamne fa, tra gli aperitivi, e mi ha colpita per quanto era semplice e gustosa.  Ho una certa diffidenza verso le insalate fatte con i legumi, per quanto guardi da tempo con molta curiosità le insalate di lenticchie di Alex, ma questa mi ha convinto subito. Chissà, magari da qui comincerà un amore appassionato?

DSC_0052

Ceci, arancia e finocchietto, tre ingredienti semplici che insieme sono già perfetti: io ho provato ad aggiungere dei semi di coriandolo pestati, e possono anche starci, se li amate (difficile non amarli, a differenza del coriandolo vero e proprio :).

Provatela sia come aperitivo che come piatto di portata, e ricordatevi di sgocciolare bene i ceci dall’acqua di cottura, cosa che io non ho fatto!

INSALATA DI CECI, ARANCE E FINOCCHIETTO

Non vi dò dosi precise, per una persona ho usato circa 100 g di ceci lessi e mezza arancia, un cucchiaino di olio extravergine.

Pulite un arancia al vivo e tagliatela a tocchetti. Unitela ai ceci lessi ben sgocciolati (non usate quelli in vasetto, please, credo che si noterebbe tantissimo in una preparazione così basic), aggiungete del finocchietto selvatico (o se non lo trovate, delle barbatte di finocchio, come ho fatto io), a piacere pochi semi di coriandolo pestati e condite con olio extravergine e un’ombra di pepe macinato al momento.

 

CHICKPEAS, ORANGE AND FENNEL SALAD

This is a very simple salad I tasted in a restaurant some days ago. I would’n give you very precise doses, for one person I used about 100 g of boiled chickpeas and half an orange, a teaspoon of extravirgin olive oil.

Peel the orange and cut into chunks. Join it to the well drained chickpeas (do not use those in jar, please, I guess you would notice the difference in a preparation so basic), add the fennel and few crushed coriander seeds at taste. Season with extravirgin olive oil and a hint of freshly ground pepper.
Print Friendly

5 Comments on “Insalate d’inverno? Proviamoci con i legumi!”

  1. ahhhh ma pure tu hai legumato allora! mi piace questo abbinamento, e soprattutto voglio unirmi alla tua causa pro-semi di coriandolo e contro-foglie: puzzano di cimice sudata! 😀 i semi invece sono amabilissimi. misteri della natura. baci :*

    1. Sara, se dai un’occhiata al post del coriandolo vedrai che mi avevano dato anche una spiegazione scientifica all’odore del coriandolo, E comunque fatto sta che o si ama o si odia: e noi…la seconda 🙂

Rispondi a Sara Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *